“LE CARTE RITROVATE”

Commercio e raccolte librarie a Lucca

tra declino della Repubblica e fine dell’indipendenza cittadina:

Pietro Pera bibliotecario palatino e arcivescovo di Lucca

 

LUCCA, SABATO 16 OTTOBRE 2021 - PIAZZA DEI SERVI
CHIESA DI SANTA MARIA ANNUNZIATA DEI SERVI, PIAZZA DEI SERVI

 

CONVEGNO DI STUDI

 

  • Prima sessione, ore 10.00

Presiede Luca Rivali (Università Cattolica del Sacro Cuore)

Lucca e la Toscana tra fine Sette e inizi Ottocento: libri e biblioteche

 

Saluti delle autorità

 

Renzo Sabbatini (Università degli Studi di Siena):
Tra fine della Repubblica lucchese e annessione granducale. Il quadro storico

Piero Scapecchi (già Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze):
Circolazione e commercio librario in Toscana fra Sette e Ottocento

Davide Martini (Università Cattolica del Sacro Cuore) – Giovanni Battista Ricci (Università degli Studi di Pisa):
Le ricerche bibliografiche di Giacomo Sardini e i cataloghi delle biblioteche ecclesiastiche a Lucca

Edoardo Barbieri (direttore de «La Bibliofilia»):
Giacomo Sardini e la sua “Storia critica di Nicolao Jenson” del 1798

 

  • Seconda sessione, ore 15.30

Presiede Don Marcello Brunini (Archivio Storico Diocesano di Lucca)

Pietro Pera bibliotecario palatino e arcivescovo di Lucca: ritratto a quattro voci

 

Lucia Romiti (studiosa indipendente):
L’uomo, la famiglia e la lampada votiva per il Volto Santo

Marco Paoli (direttore di «Rara Volumina»):
Il bibliotecario della Palatina e le altre biblioteche lucchesi al tempo del Ducato

Marius Rusu (Rutgers University – New Jersey):
I librai Molini e Pietro Pera bibliotecario palatino: volumi, relazioni, commercio

Tommaso Maria Rossi (Archivio Storico Diocesano di Lucca):
L’Arcivescovo e la sua opera


Registrazione al Convegno

Iniziative collaterali al Convegno

Cenni biografici

Brevi notizie sull'archivio privato


Torna a Le Carte Ritrovate